Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

Medicina Preventiva




Sede Medicina Preventiva:

Riferimenti:

   e-mail Medicina Preventiva: medicina.preventiva@asl5.liguria.it

    Fax: 0187 5334702

 

Alla Medicina Preventiva, in staff alla Direzione Generale, sono delegate dal Direttore Generale le funzioni di prevenzione e controllo dei rischi lavorativi ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., che ha sostituito il D.Lgs. 626/94 e che rappresenta il punto di riferimento normativo per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, e del D.Lgs. 230/95 e s.m.i. per quanto riguarda il rischio di esposizione alle radiazioni ionizzanti.

La Medicina Preventiva ha in particolare il compito di tutelare la salute e l’integrità psico-fisica dei dipendenti dell'ASL 5 Spezzino che sono in totale 2.230 (al 01/02/2010) di cui: 402 medici, 1045  infermieri,  257 amministrativi, 58  altri laureati tecnici/sanitari, 257 tecnici, 216 restante personale.

Il D. Lgs. 81/08 e s.m.i. dispone che all’interno di ogni azienda debbano essere attuate la valutazione di tutti i rischi ai quali i lavoratori sono esposti, effettuata dal Servizio di Prevenzione e Protezione in collaborazione con il Medico Competente, e la sorveglianza sanitaria dei lavoratori, espletata dal Medico Competente, al fine di programmare:

  • le attività di prevenzione, igiene e sicurezza degli ambienti di lavoro  
  • i corsi di formazione - informazione obbligatori per tutti i lavoratori

 

Per valutazione del rischio si intende un accertamento globale della probabilità e della gravità delle possibili lesioni derivanti dalla presenza di una situazione pericolosa (pericolo) nell'ambiente di lavoro, finalizzato alla scelta di adeguate misure di sicurezza.

Per pericolo si intende la proprietà o qualità intrinseca di una determinata sostanza, attrezzo o metodo di lavoro, avente la potenzialità di causare danni

Per rischio si intende la probabilità che sia raggiunto il limite potenziale di danno nelle condizioni di impiego e/o di esposizione ad una sostanza.

Per sorveglianza sanitaria si intende l'insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela  dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all'ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento dell'attività lavorativa.

 

I principali rischi presenti in ambiente ospedaliero sono: biologico, gas anestetici, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, chemioterapici antiblastici, movimentazione dei carichi, videoterminale, allergico (es. latice).

 La Medicina Preventiva effettua l’attuazione delle misure per la tutela della salute e della integrità psico-fisica dei  lavoratori attraverso la sorveglianza sanitaria dei dipendenti esposti ai rischi normati, la collaborazione alla valutazione dei rischi, la predisposizione delle misure di prevenzione e protezione (es. monitoraggio ambientale nelle sale operatorie, nido e impianti di distribuzione acqua calda, monitoraggio delle malattie infettive, vaccinazioni, gestione ed organizzazione delle attrezzature per il Primo Soccorso e dei dispositivi di protezione individuale) ed effettua corsi di formazione-informazione del personale per la parte di competenza.