Regione Liguria
Seguici su:
Cerca

EMERGENZA COVID-19: ESITI TAMPONI

 

L'Azienda Sociosanitaria Ligure 5 della Spezia informa che dal 6 aprile è stata costituita un’apposita Task Force Tamponi (TFT), coordinata dal Direttore del Dipartimento di Prevenzione, con il compito di  assicurare  la corretta gestione della prova (Tampone rinofaringeo - TOF) per SARS CoV2, nonché la tracciabilità e rintracciabilità dei test eseguiti.
  
L’attivazione della Task force corrisponde ad una scelta strategica del Commissario Straordinario, dr.ssa Toiano,  per dare risposte rapide ed esaustive alla popolazione in un momento in cui, a fronte di un lieve e costante decremento dei casi più gravi che necessitano di ricovero ospedaliero, si sta andando verso un incremento - anche questo contenuto – dei casi c.d paucisintomatici che hanno contratto l’infezione in forma lieve e che per tale motivo vengono presi in carico dal Sistema sanitario presso i propri domicili.
La Task force continua, con una diversa organizzazione e con una maggiore disponibilità di risorse umane, l’attività che fin dall’inizio dell’epidemia è stata garantita dalla Direzione medica ospedaliera e dal Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale della Spezia.
La TFT opera in collaborazione con la Struttura Igiene Pubblica (per gli aspetti legati alle sorveglianze e quarantene), con le Strutture che eseguono Tamponi (Reparti ospedalieri, GSAT, Medicina Preventiva, ecc.) con il Laboratorio (per le prove e referti) coordinandosi per gli aspetti informatici con i tecnici dell’ICT (insider e outsider). La sede operativa in Via Fiume n. 137 presso il Dipartimento di Prevenzione, con orario di attività, tutti i giorni,  dalle ore 08,00 alle 17,00.
Le persone già sottoposte ai prelievi che necessitano di informazioni o chiarimenti possono inviare le proprie richieste alla casella di posta  esititamponicovid@asl5.liguria.it compilando l’apposita modulistica nella quale forniscono anche il consenso all’invio dell’esito alla propria casella (non PEC).

Verranno fornite informazioni solo per le persone che hanno effettuato il tampone rinoorofaringeo, che al momento attuale rappresenta per il Coronavirus (SARS CoV2) l’unico test ufficiale; per tale motivo non verranno prese in considerazione richieste che riguardano i test sierologici per la ricerca degli anticorpi IgM e IgG, che sono eseguiti attualmente da laboratori privati.