Regione Liguria
Seguici su:
Cerca

GIORNATA NAZIONALE FIOCCHETTO LILLA

Il 15 marzo, in occasione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla contro i disturbi del comportamento alimentare, il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze di ASL5 sarà presente con un desk informativo in Piazza Europa (fronte Municipio) a La Spezia, dalle 10 alle 17, con la presenza degli operatori di ASL5 e dell’Associazione Lillà. Sarà un momento per incontrare la cittadinanza, sensibilizzarla al problema e informare sui servizi offerti. Nell’occasione sarà possibile fissare un appuntamento con l’equipe di ASL5 che sarà a disposizione degli utenti – anche su ingresso libero - il 18 marzo dalle 10 alle 13 presso la Sala Riunioni della Casa della Salute di Sarzana e il 19 marzo dalle 10 alle 13 presso il Day Hospital dei Disturbi Alimentari al padiglione 7 dell’ospedale Sant’Andrea di Spezia. (Info: elisa.simonini@asl5.liguria.it – 0187/535453).

I disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, soprattutto anoressia, bulimia nervosa e binge eating (disturbo da alimentazione incontrollata), hanno rilevato, nel corso della pandemia da Covid-19, un aumento di diffusione (in media del 30%) soprattutto fra gli adolescenti.

Si tratta di ricadute o di peggioramento della patologia, determinate da più fattori associati, fra cui l’isolamento sociale con impossibilità di praticare attività fisica e la forzata convivenza con i familiari, che ha accentuato le difficoltà di relazione e accentuato l’eventuale sintomatologia psichica associata. Inoltre, il timore del contagio e lo stress hanno portato ad una perdita di controllo degli impulsi con esordio di nuovi disturbi dell’alimentazione. In aggiunta, nel corso della pandemia sono state sospese o diminuite molte attività e si è ridotto il contatto con i pazienti.

L’Istituto Superiore di Sanità sta aggiornando la mappatura delle strutture pubbliche dedicate e convenzionate e delle associazioni che si occupano di disturbi alimentari, per garantire i migliori livelli di accesso e appropriatezza dell’intervento. A dicembre 2021 il Senato ha approvato un emendamento che sancisce l’annoveramento dei Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione tra i Livelli Essenziali di Assistenza, circoscrivendoli in un’area specifica, che consentirà di avere maggiori risorse, per permetterne il riconoscimento, la prevenzione e il trattamento in modo tempestivo.

Il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze di ASL5, da anni, ha messo a punto un percorso dedicato alla diagnosi e al trattamento dei disturbi alimentari, nell’ottica di una continuità assistenziale dall’infanzia all’età adulta. Sono attivi quattro ambulatori, due alla Spezia e due a Sarzana, rispettivamente dedicati all’età infantile e a quella adulta, con le stesse modalità di intervento e dotati di neuropsichiatra infantile/psichiatra, psicologo, nutrizionista, educatore e assistente sociale. Inoltre, è presente all’ospedale Civile Sant’Andrea un Day Hospital riabilitativo che accoglie sia i pazienti minorenni che maggiorenni con dotazione di medico, psicologi, infermieri e educatore.

 

 

La Spezia, 11/03/2022


Informazioni Emergenza Coronavirus