Regione Liguria
Cerca

PROGETTO “SENTIERI DI INCLUSIONE”

 

PROGETTO “SENTIERI DI INCLUSIONE”

 

Inizia oggi, 3 maggio 2022, il progetto “Sentieri di inclusione” rivolto ad aziende agricole e soggetti fragili del Distretto 18 del Golfo dei Poeti, finanziato con 200mila euro da Regione Liguria. Nei prossimi mesi ne seguiranno altri due “Le Radici della Solidarietà” (DSS 17 – Val di Vara) e “Il Banco dell’Agricoltura Sociale” (DSS 19 – Val di Magra) sempre con ASL5 come unico capofila. I tre progetti, vincitori del Bando di Regione Liguria di Agricoltura Sociale PSR 2014-2020 Mis. 16.09, costituiscono il primo esperimento coordinato sul territorio spezzino di Agricoltura Sociale, ossia di attività che uniscono esigenze di settori diversi in una formula innovativa per generare servizi multifunzionali sostenibili e di ampio impatto sociale.

I progetti avranno durata biennale e si rivolgono a tre categorie di beneficiari: 20 persone in carico alla salute mentale, 31 persone in condizione di disabilità e 21 persone in condizione di marginalità sociale.

Le attività si svolgeranno nelle aziende agricole partner (circa una trentina in tutta la provincia) e i beneficiari, divisi in gruppi, saranno affiancati costantemente da un tutor aziendale e un educatore professionale che costituiranno il Team Operativo Progettuale (T.O.P.).

I T.O.P. hanno usufruito di una formazione di 50 ore durante la quale hanno acquisito le competenze necessarie per un approccio educativo efficace rivolto alle diverse utenze e nozioni inerenti all’attività specifica in ambito agricolo.

Le attività progettuali saranno modulate sulla base delle capacità e le attitudini dei destinatari, diversificando i percorsi e gli obiettivi: si andrà dalla possibilità di migliorare il benessere della persona attraverso esperienze a contatto con la natura, a formare e facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro in ambito agricolo anche attraverso una validazione certificata delle competenze.

“Sentieri di inclusione” prevede l’attivazione di tre percorsi: “Agricoltore domani” per alti funzionamenti, “Vivere il mio tempo” per medi funzionamenti e “Ben-essere” per bassi funzionamenti, tutti rivolti a persone svantaggiate (aree disabilità, salute mentale, marginalità sociale) tramite l’attivazione di interventi di tipo educativo-formativo finalizzati a diversi obiettivi finali.

La prima fase del progetto ha individuato i candidati e costituito gruppi omogenei di lavoro; le aziende agricole, invece, hanno messo a disposizione spazi e attività per i percorsi, che verranno seguiti sul campo dal T.O.P..

Ora si parte con la fase operativa in cui i partecipanti, a seconda delle singole capacità e funzionamenti, saranno formati svolgendo e imparando le attività dell’azienda agricola: manutenzione del verde, potatura delle piante, semina e raccolto di ortaggi, allevamento di polli e galline.

I primi a cimentarsi saranno i 12 beneficiari (6 con disabilità, 6 in carico alla salute mentale) di “Agricoltore domani”, il 4 maggio sarà la volta dei 5 beneficiari con disabilità di “Vivere il mio tempo”, poi toccherà ai 15 beneficiari di “Agricoltore domani” che si trovano in una situazione di marginalità sociale ed entro l’estate agli 8 beneficiari di “Ben-essere”.

Questi percorsi avranno durata tra i 6 e i 12 mesi con appuntamenti bisettimanali.

Obiettivo generale del progetto è favorire l’inserimento nel mondo del lavoro: al termine del percorso “Agricoltore domani” verrà rilasciata una validazione delle competenze acquisite da parte di Regione Liguria; “Vivere il mio tempo” è volto a favorire lo sviluppo di autonomie e l’autorealizzazione e l’inclusione lavorativa di tipo socializzante; “Ben-essere” ha lo scopo di sostenere la persona attraverso l’immersione in un contesto rurale così da permettere la sperimentazione di nuove esperienze.

 

I partner che con ASL5 partecipano al progetto “Sentieri di inclusione” per il Distretto 18 sono: Associazione Mondo Nuovo Caritas; Azienda Agricola Antichi Sapori; Azienda Agricola Bianchini Carmela; Campus Agrisociale S. Anna; Azienda Agricola Castellini Eleonora; Cocea; Isforcoop; Azienda Agricola La Cappuccina; Azienda Agricola La Lupa; Azienda Agricola Le Calle; Azienda Agricola Mamma Chica; Azienda Agricola Oliva Azzurra; Azienda Agricola Orti di San Venerio; Azienda Agricola Rio Riccardo; Azienda Agricola Sicomoro; Azienda Agricola Zangani.


Informazioni Emergenza Coronavirus