Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

PEDIATRIA E NEONATOLOGIA

La Pediatria si occupa di tutti i bambini e ragazzi da 0 a 14 anni. Oggi il limite accettato per molte patologie è quello di 16 anni.

La Neonatologia è una branca specialistica della Pediatria che si occupa dei neonati sani e di quelli patologici (età inferiore ad 1 mese). Il neonato sano viene gestito dalla SSD Neonatologia Ospedaliera-Territoriale di Continuità Assistenziale.

La Struttura Complessa Pediatria e Neonatologia conta nel proprio organico 13 Dirigenti Medici di 1° livello oltre al Direttore. Da lunedì a sabato, nelle ore feriali (8-20) sono sempre presenti almeno 2 Pediatri. Durante i festivi e nelle ore notturne è presente un Pediatra di guardia ed uno è reperibile. 

NEONATOLOGIA

Il neonato sano viene assistito sin dalla nascita con un percorso atto a sviluppare al massimo i processi fisiologici dell'attaccamento e dell'allattamento al seno (secondo protocolli WHO/UNICEF). Per tale motivo viene favorito e proposto il rooming-in (cioè lo stazionamento dei neonati in camera con le proprie mamme) anche 24 ore su 24 con controllo costante dell'Infermiere che verifica eventuali necessità della coppia madre-bambino e valuta il processo dell'attaccamento e dell'allattamento al seno in modo da fornire un adeguata relazione al Pediatra al momento della visita e della dimissione. E' presente tuttavia una struttura Nido ove i neonati possono essere cambiati e lavati sotto l'occhio e con l'aiuto dell' infermiere o della Puericultrice e dove possono essere lasciati per necessità particolari.  La visita ai neonati viene effettuata quotidianamente, nella stanza di degenza della mamma. Durante la degenza la mamma viene educata alle normali cure e pulizie del/la neonato/a nonchè alla cura del moncone ombelicale che, nel rispetto della fisiologia, viene da noi effettuata senza medicamenti o fasciature. Eventuali problemi specifici, presenti al ricovero o comparsi durante la degenza  vengono discussi con i Genitori in separata sede. La degenza dura dai 2 ai 4 giorni, mediamente 3, ed al termine viene effettuata una visita di dimissione durante la quale il Pediatra relaziona ai Genitori sulle condizioni cliniche del/la bambino/a indicando eventuali controlli e terapie.

Profilassi e screenings -

Alla nascita tutti i neonati vengono trattati in via profilattica con un collirio antibiotico per la prevenzione della oftalmite gonococcica (Profilasi alla Credè). Similarmente a tutti viene somministrata per bocca la Vitamina K per la prevenzione del Morbo Emorragico precoce. Inoltre tutti vengono testati con la manovra di Ortolani -Barlow per evidenziare segni di Displasia Evolutiva delle Anche (DEA). Quest'ultima manovra viene ripetuta prima della dimissione a tutti i neonati. I soggetti che presentassero anomalie a questa manovra verranno sottoposti ad ecografia precoce delle anche. I soggetti che presentano manovra negativa, ma fattori predisponenti quali la familiarità, la gemellarità, la posizione podalica sino alla 37a settimana di gestazione, l'oligoidramnios e patologie dismorfiche, verranno prenotati per una ecografia tra 6-8 settimane di vita presso il nostro ambulatorio di Ecografia Pediatrica.

Alla dimissione  viene consigliata la somministrazione per un periodo limitato di Vitamina K per bocca per prevenire il Morbo Emorragico tardivo, nonchèdi Vitamina D per supplementare lo scarso contenuto di questa vitamina nel latte materno. Viene altresì effettuato uno screening dell'udito con la metodica delle otoemissioni acustiche. Come già detto viene ripetuta la manovra di Ortolani-Barlow per evidenziare segni di DEA. Inoltre viene valutato l'andamento dell'allattamento e, se necessario per ricontrollare la crescita, l'allattamento, l'ittero o altri fattori, viene proposta una visita di controllo a breve presso  il nostro Ambulatorio di Neonatologia o presso il Connsultorio di La Spezia o Sarzana a seconda del problema e della residenza.

Il neonato patologico è quel neonato che presenta problematiche di salute che richiedono un monitoraggio costante e che quindi, al di là delle terapie, impediscono di poterlo tenere in stanza con la mamma in sicurezza. Al fine di limitare gli effetti della separazione sull'attaccamento e sull'allattamento al seno, in caso di ricovero la madre ha diritto di entrare in reparto 24 ore su 24 sia per allattatre che per stare vicino al/la proprio/a bambino/a ed ha la possibilità - salvo casi eccezionali - di mantenere il posto letto nalla SC di Ostetricia e Ginecologia essendo riconosciuta come madre nutrice.

La Patologia Neonatale si prende carico dei neonati patologici sin dalla nascita, in Isola Neonatale, uno spazio integrato nelle Sale Parto adeguatamente attrezzato secondo le linee guida nazionali ed internazionali per assistere quei neonati che presentano necessità di rianimazione e cure subito dopo il parto. Il neonato che presentasse necessità di ulteriori cure o monitoraggio ed accertamenti viene ricoverato nel reparto adiacente all'Isola Neonatale. Qui sono presenti tutte le attrezzature più moderne per garantire un'assistenza intensiva anche a neonati di peso inferiore a 1000 grammi e di età gestazionale bassissima. Il personale medico ed infermieristico è addestrato e continuamente aggiornato alla gestione dei neonati patologici. In pratica si tratta di una Terapia Intensiva Neonatale Funzionale con 4 posti letto (di cui 3 attrezzati per la terapia intensiva respiratoria) in grado di gestire ogni tipo di urgenza ed emergenza. Sono presenti altri 4 posti letto monitorati per patologie semi-intensive. Per tale motivo la Regione Liguria recentemente ci ha accreditati per la gestione routinaria dei neonati dalle 30 settimane di gestazione (il limite precedente era 34 settimane) oltre ovviamente alle emergenze ed alla stabilizzazione di quelli di età gestazionale inferiore che verranno trasferiti al Centro Regionale di riferimento presso l'ospedale Gaslini di Genova con Servizio di Trasporto Neonatale regionale. Le patologie più frequentemente trattate sono i disturbi dell'adattamento alla vita extra-uterina, le difficoltà respiratorie con necessità di ossigenoterapia, ventilazione meccanica invasiva e non-invasiva, anche con ventilazione oscillometrica, le infezioni connatali, la sofferenza asfittica perinatale, l'ittero patologico, la prematurità, le patologie dismorfiche. In pratica vengono trasferiti solo i neonati chirurgici  e, per convenzione regionale, quelli che presentano ipertensione polmonare e quelli che necessitano di effettuare l'ipotermia terapeutica poichè richiedono apparecchiature specifiche accentrate presso il Gaslini.

Cosa forniamo: Pediatra presente 24 ore su 24 + altro Pediatra reperibile, monitoraggio continuo delle funzioni vitali per tutti i posti letto, ossigenoterapia controllata, ventilazione meccanica non-invasiva, ventilazione meccanica invasiva (cioè con intubazione endotracheale), somministrazione endotracheale di surfattante suppletivo, incannulamento vena e arteria ombelicali, incannulamento vasi centrali con catetere percutaneo, drenaggio pneumotorace, nutrizione parenterale totale, monitoraggio della funzione cerebrale 24 ore su 24 con  aEEG, ecografia cerebrale, polmonare, addominale, cardiaca 24 ore su 24, laboratorio 24 ore su 24 con microprelievo, emogasanalisi on-site, Centro trasfusionale, radiologia al letto, TAC e RMN  24 ore su 24. Inoltre pastorizzazione latte di donna e banca del latte materno interna. Consulenze: oculista e neuropsichiatra infantile  (settimanalmente e su chiamata), ortopedico, fisiatra, fisioterapista, (su chiamata)

Le procedure di profilassi e screening sono come quelle del neonato sano, salvo che lo screening per le malattie metaboliche viene ripetuto più volte nei neonati prematuri per evitare fattori confondenti legati sia alla prematurità che alla nutrizione parenterale.

I neonati sani dimessi vengono rivisti, se necessario, presso l'Ambulatorio di Neonatologia, altrimenti affidati ai servizi territoriali ed al Pediatra di famiglia. I neonati patologici ed i prematuri dopo la dimissione, se necessario vengono rivisti all'Ambulatorio di Neonatologia o inseriti in un programma di follow-up neuro-evolutivo-auxologico che, in casi complessi, viene effettuato in regime di Day-Hospital.

 

PEDIATRIA

La Pediatria è articolata in varie sezioni:

  • Degenza Medica ed Infettivi
  • Pronto Soccorso Pediatrico Funzionale con Osservazione Breve Intensiva (PS +OBI)
  • Day-Hospital (DH) e Day-Service Ambulatoriale (DSA)
  • Poliambulatori specialistici pediatrici: Centro Regionale per la Celiachia, Centro SIDS e ALTE, Ecografia, Allergo-Pneumologia, Nefro-urologia, Gastroenterologia, Endocrinologia, Polisonnografia.

    Degenza Medica e Infettivi:sono in dotazione 9 posti letto di Degenza Medica e 3 di Infettivi. In 3 stanze, organizzate con monitoraggio continuo, gas medicali, aspirazione dei gas, aspirazione a vuoto, viene effettuata la Terapia Semi-Intensiva del bambino e dell'adolescente. In reparto, oltre alla Medicheria ed alla Tisaneria è presente una Sala Ludica gestita da alcune Associazioni di volontariato che si alternano nelle varie giornate. L'accesso al Reparto può essere programmato, richiesto dal Medico Curante, concordato con il Medico di reparto e accompagnato da richiesta su ricettario regionale, oppure in urgenza dal PS. inoltre i pazienti in età pediatrica che vengono curati in altri reparti ospedalieri (es. oculistica, ORL, ortopedia, Chirurgia, più frequentemente) vengono ricoverati in appoggio in Pediatria Degenza al fine di avere cure ed ambiente adeguato all'età. Un Genitore (o una persona indicata dai Genitori, è sempre richiesto accanto al minore durante la degenza. Questo accompagnatore ha a disposizione una poltrona-letto o una poltrona-relax per la notte. Per le madri nutrici è previsto il pasto gratuito.

    Pronto Soccorso Pediatrico Funzionale + OBI: i locali del PS pediatrico, recentemente ristrutturati, ospitano un'area di attesa, un ambulatorio per i casi meno gravi ed un ambulatorio attrezzato per i codici rossi (gas medicali, respiratore meccanico, monitor parametri vitali, aspiratore a muro, pompe infusive, ecc.) di tipo medico. Sono inoltre presenti 2 stanze di degenza singole per OBI ed una terza stanza che funge da attesa barellati. Gli accessi sono circa 9000/anno. Al PS pediatrico si accede attraverso un triage (accettazione) che viene effettuato presso il PS adulti. Un Genitore (o una persona indicata dai Genitori, è sempre richiesto accanto al minore durante la degenza. Questo accompagnatore ha a disposizione una poltrona-letto o una poltrona-relax per la notte. Per le madri nutrici è previsto il pasto gratuito.

    Day-Hospital e Day Service Ambulatoriale: questi servizi sono aperti dal lunedì al venerdì. Il DH è riservato a pazienti con indagini diagnostiche complesse o con necessità di eseguire terapie ospedaliere. Un Genitore (o una persona indicata dai Genitori, è sempre richiesto accanto al minore durante la degenza. Il DSA è invece un servizio ambulatoriale con esami e tempistica programmati (max 3 accessi in 30 giorni) per patologie selezionate. Il DSA viene richiesto dallo specialista su ricettario regionale, prenotato direttamente presso l'Ambulatorio di DH, e, a meno di esenzione, prevede il pagamento di un ticket come da regolamento regionale. Il Pediatra che visiterà il paziente deciderà se aprire o no il DSA. Attualmente i DSA disponibili presso la nostra struttura sono:

    • Dolori addominali ricorrenti;
    • Scarsa crescita in età 6 mesi - 3 anni oppure superiore a 3 anni;
    • Obesità semplice o patologica.

      Poliambulatori specialistici:

      Centro Regionale per la Celiachia (referente Dr. Nieri): è il centro di primo contatto per la diagnosi, la certificazione e la dieta da eseguire nei pazienti celiaci. La prenotazione è con richiesta del Pediatra di Famiglia su ricettario regionale e prenotazione a CUP.

      Centro SIDS e ALTE (referente Dr.ssa Corona): è il centro di riferimento provinciale per la diagnosi di ALTE, il  monitoraggio domiciliare dei soggetti a rischio di SIDS (morte in culla), e l'approccio diagnostico-elaborativo della SIDS. Si accede per prenotazione diretta dopo un caso di ALTE.

      Ecografia: l'ambulatorio esegue ogni tipo di indagine ecografica nel neonato e nel bambino, ed è centro di insegnamento dell'ecografia neonatale a livello nazionale. Si accede con richiesta del Curante e prenotazione a CUP salvo per gli esami dei ricoverati, quelli in urgenza e quelli richiesti dal reparto dopo la dimisione.

      Allergo-Pneumologia: vengono diagnosticati e trattati i pazienti con asma, allergie respiratorie ed alimentari, altre allergie. Qui vengono eseguiti prick-test, RAST, allergeni molecolari, spirometria basale, da sforzo e dopo broncodilatatore, FeNO

      PEDIATRIA E NEONATOLOGIA - Direttore/Resposanbile: Prof. Stefano Parmigiani

      Numeri utili:

      Coordinatore Sanitario: 0187533468

      Coordinatore :

      Coordinatore :

      Reparto:

      Ambulatorio:

      Segreteria:

      Accettazione:

      Nido: 0187533428

      Patologia Neonatale: 0187533379

      :

      :

      :

      Orari:

      NEWS:

      La Spezia, "Ospedale S. Andrea", padiglione 5

      Area organizzativa di riferimento: Dipartimento Materno - Infantile

      PEDIATRIA E NEONATOLOGIA