Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

Il 12 Novembre parte la Campagna di Vaccinazione antinfluenzale 2012-2013

Come da disposizioni regionali, la campagna di vaccinazione antinfluenzale inizierà su tutto il territorio dell’ ASL 5 'Spezzino' il 12 novembre e proseguirà fino al 31 dicembre. L’ASL ha messo in preventivo l’acquisto di 41.000 dosi di vaccino antinfluenzale (come da consumi verificatisi nella precedente stagione),  più un ulteriore 20%  in caso di maggiore richiesta.

Sedi ed Orari Vaccinazione 2012-2013

La vaccinazione ad oggi rappresenta il principale strumento di controllo dell’influenza, essendo in grado di ridurne l’incidenza e le sue complicazioni e per tale motivo è offerta gratuitamente alle seguenti categorie:

  • anziani di età pari o superiore a 65 anni (nati entro il 31.12.1947);
  • soggetti in età infantile e adulta (nati dal 1.1.1948 fino all’età di 6 mesi) affetti da:
    • malattie croniche a carico dell’apparato circolatorio, urinario e respiratorio (inclusa la malattia asmatica);
    • malattie del sangue
    • diabete e altre malattie metaboliche;
    • sindromi da malassorbimento intestinale;
    • fibrosi cistica;
    • malattie congenite o acquisite che comportino un bassa produzione di anticorpi (inclusa l’infezione da HIV);
    • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
  • soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo;
  • personale sanitario di assistenza;
  • familiari a contatto con soggetti ad alto rischio;
  • personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzale.

 

Si rammenta che:

  • la campagna di vaccinazione si protrarrà sino al 31 dicembre, con possibilità di superare anche tale data in base alla richiesta od ad esigenze epidemiologiche;
  • il vaccino produce protezione entro una-due settimane dalla somministrazione e tale copertura perdura per 6-8 mesi;
  • l’epidemia influenzale si manifesta solitamente nel periodo attorno alla metà gennaio ed ha il suo culmine nelle prime due settimane di febbraio;
  • i primi isolamenti del virus influenzale avvengono usualmente nel periodo compreso tra l’ultima decade di dicembre (casi sporadici) e la prima di gennaio.

 

Composizione del vaccino:

 

L’OMS ha indicato che la composizione del vaccino per l’emisfero settentrionale nella stagione 2012-2013 sia la seguente:

  • antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1) pdm09;
  • antigene analogo al ceppo A/Victoria/361/2011 (H3N2);
  • antigene analogo al ceppo B/Wisconsin/1/2010.

 

Precauzioni generali:

Il Ministero  della Salute raccomanda l’adozione di misure personali non farmacologiche, non meno importanti ed efficaci della vaccinazione nel contrastare la diffusione del virus influenzale.

La trasmissione interumana del virus dell’influenza si può verificare per via aerea attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie. Per questo, una buona igiene delle mani e delle secrezioni respiratorie può giocare un ruolo importante nel limitare la diffusione dell’influenza. Recentemente l’ECD ha valutato le evidenze sulle misure  di protezione personali (misure non farmacologiche) utili per ridurre la trasmissione del virus dell’influenza, ed ha raccomandato le seguenti azioni:

1.     Lavaggio delle mani (in assenza di acqua, uso di gel alcolici) Fortemente raccomandato

2.     Buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce  tossisce, trattare i fazzoletti e lavarsi le mani) Raccomandato

3.     Isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili, specie in fase iniziale Raccomandato

4.     Uso di mascherine da parte delle persone con sintomatologia influenzale quando si trovano in ambienti sanitari (ospedali) Raccomandato