Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

Assistenza agli stranieri

A chi è rivolta:

  • Stranieri iscritti al Servizio Sanitario Nazionale:
    • Cittadini comunitari residenti regolarmente soggiornanti
    • Cittadini extracomunitari muniti di permesso di soggiorno
  • Stranieri non iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, i quali si suddividono in tre sottocategorie:
    • Stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale< ai quali sono assicurate - previo pagamento delle relative tariffe - le prestazioni ospedaliere urgenti e le prestazioni sanitarie di elezione.
    • Stranieri non in regola con le norme relative all'ingresso e al soggiorno, ai quali sono assicurate, nelle strutture pubbliche e private accreditate del S.S.N. le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o comunque essenziali, ancorché continuative, per malattia ed infortunio, e sono estesi i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale e collettiva. A questi stranieri che si presentano per richiedere prestazioni deve essere assegnato un "Codice Identificativo Regionale a sigla STP" (Straniero Temporaneamente Presente), che viene rilasciato dalla struttura Sanitaria Pubblica presso la quale lo straniero si è presentato, ha validità semestrale ed è rinnovabile. Tale codice viene utilizzato sia per la prescrizione, su ricettario regionale, dei farmaci erogabili, a parità di condizione di partecipazione alla spesa con i cittadini italiani, da parte delle Farmacie convenzionate, sia dalle strutture pubbliche e private convenzionate per la registrazione e rendicontazione delle prestazioni effettuate. Si precisa inoltre che, i cittadini comunitari non iscrivibili al SSN in base al D. Lgs. n° 30/2007, possono usufruire dell'assistenza sanitaria utilizzando il Codice ENI (Europeo Non Iscritto), appositamente istituito per garantire le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o comunque essenziali alle suddette categorie di assistiti.
    • Stranieri che entrano in Italia per motivi di cura. Questi cittadini stranieri, e l'eventuale accompagnatore, possono ottenere uno specifico visto d'ingresso e il relativo permesso di soggiorno.
      Sono previste tre distinte fattispecie:
        • Straniero che chiede il visto di ingresso per motivo di cure mediche.
        • Straniero che venga trasferito per cure in Italia nell'ambito di interventi umanitari, ai sensi dell'Art. 12-comma 2-lett. c) del D.L. 30.12.1992 n° 502, così come modificato dal D.L. 7.12.1993 n° 517.
        • Straniero che venga trasferito in Italia nell'ambito di programmi di intervento umanitario dalle Regioni, ai sensi dell'Art. 32 - comma 15 - della Legge 27.12.1997 n° 449.
  • Stranieri in attesa di regolarizzazione del contratto di lavoro e per i quali sia stata presentata la "Dichiarazione di emersione di lavoro irregolare", che devono presentare la seguente documentazione:
    • fotocopia della documentazione comprovante l'attestato di pagamento del contributo forfetario;
    • fotocopia della cedola a dimostrazione dell'avvenuta presentazione della dichiarazione;
    • fotocopia del passaporto o del documento valido per l'espatrio del lavoratore

L'iscrizione al SSN avviene per un periodo di 3 mesi, eventualmente prorogabile qualora la Prefettura non rispetti i tempi previsti per la definizione della pratica. Si provvederà alla regolarizzazione dell'iscrizione quando il cittadino straniero sarà in possesso del permesso di soggiorno rilasciato dallo sportello Polifunzionale contestualmente alla firma del contratto di lavoro.

Sedi e orari:

Distretto 17

PUA (Punto Unico di Accesso) Ceparana, p.zza IV novembre 1
Orario: lunedì, mercoledì, venerdì ore 8,00-12,00
tel. 0187 604950

PUA (Punto Unico di Accesso) Levanto, via NS della Guardia
Orario: dal lunedì al venerdì ore 8,00-12,00
tel. 0187 533813

Distretto 18

PUA (Punto Unico di Accesso) La Spezia, via XXIV Maggio 141, piano terra
Orario: dal lunedì al venerdì ore 8,00-12,00; martedì e giovedì ore 14,30-16,00 
tel. 0187 533577 

Distretto 19

PUA (Punto Unico di Accesso) Sarzana, via Paci 1
Orario: dal lunedì al venerdì ore 8.00-12.00; martedì e giovedì ore 14,30-16,00 
tel. 0187 604225 - 604319