Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

R.S.A. di mantenimento - II fascia - private accreditate con l'Asl n. 5 "Spezzino"

A chi è rivolto il servizio:

Persone ultrasessantacinquenni non autosufficienti o a grave rischio di diventare tali e che, pur non necessitando di ricovero ospedaliero, non possono essere seguite al proprio domicilio:

  • pazienti provenienti da strutture ospedaliere a basso impegno riabilitativo;
  • pazienti affetti da turbe psico-organiche dell'età senile che richiedano trattamenti riabilitativo-riattivanti continuativi ma con bisogni sanitari medio-bassi;
  • pazienti affetti da patologie cronico-invalidanti per periodi di "sollievo" alla famiglia.

Per i residenti in altre ASL è necessaria l'autorizzazione scritta dell'ASL di appartenenza.

Prestazioni offerte:

Prestazioni sanitarie, assistenziali e riabilitative, per un periodo massimo di 60 giorni (per il ricovero di mantenimento) e di 30 giorni (per il ricovero di sollievo) salvo diverso termine su indicazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica, commissione composta da tutte le figure professionali che seguono l'ospite.
Trattandosi di ricoveri a minore impegno sanitario rispetto alla R. S. A. riabilitativa (I fascia), queste Strutture vengono definite "R. S. A. di mantenimento" ed è prevista sempre la contribuzione per quanto riguarda la quota sociale e/o alberghiera (euro 41,45 al giorno, ad eccezione della R. S. A. Morganti la cui quota sociale dichiarata per l'anno 2010 è di euro 53,00 IVA inclusa), da parte dell'ospite o dei familiari.
Per gli anziani indigenti, i familiari o chi per essi potranno rivolgersi al Servizio Sociale del Comune dove risiede l'ospite.

Come procedere:

Nel caso in cui l'anziano sia ricoverato presso una Struttura Ospedaliera sarà un Medico del Reparto a trasmettere alla Segreteria della S.C. Strutture Degenziali non ospedaliere a gestione diretta, tramite modulo predisposto disponibile presso i reparti, la segnalazione del caso.
Nel caso in cui l'anziano si trovi a domicilio, il modulo dovrà essere ritirato e restituito da un familiare alla Segreteria del Servizio dopo che il Medico di Medicina Generale l'avrà compilato nelle sue parti, allegando fotocopia della carta d'identità dell'anziano/a e del familiare che consegna la domanda.

Le modalità di accesso nelle RR. SS. AA. (sia di I che II fascia) hanno lo stesso procedimento.

La Segreteria provvederà al protocollo ed inoltro ai Medici del Dipartimento Cure Primarie ed Attività Distrettuali, che effettueranno la valutazione del paziente e proporranno l'ammissione alla graduatoria in base al bisogno sanitario ed alla disponibilità dei posti liberi in una delle RR. SS. AA. accreditate. Trascorsi sei mesi la domanda decade e potrà essere ripresentata.

Gli inserimenti in R. S. A. di sollievo possono essere richiesti una volta all'anno.

Sedi e orari:

S.C. Strutture Degenziali non ospedaliere a gestione diretta, Viale Alpi n. 43,
tel: 0187/713040-713230 fax 0187/533957 e-mail: rsa.anziani@asl5.liguria.it;
per informazioni tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 alla Segreteria del Servizio.