Via Fazio 3019121 - La Spezia
P.Iva. 00962520110

+39 0187 5331protocollo.generale@pec.asl5.liguria.it

MODULO 11: APERTURA IMPIANTI SPORTIVI

A CHI È DESTINATO IL SERVIZIO

 

  • La Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica effettua attività di vigilanza, verifica il rispetto dei requisiti strutturali edilizi, delle norme igienico-sanitarie su impianti sportivi di proprietà pubblica o privata.
  • L’attività motoria può essere espletata in modo agonistico e non in diverse tipologie di struttura:

1.     palestre (S.A.M. / A.S.D.) e affini

2.     Centri sportivi polifunzionali

3.     impianti finalizzati ad attività sportive specifiche.

 

COME PROCEDERE

 

Il parere igienico-sanitario può essere rilasciato:

in sede preventiva ai fini del permesso di costruire e della successiva agibilità (che rappresenta un prerequisito per l'esercizio) ai sensi della normativa vigente in materia edilizia (D.P.R. 380/01).

All’atto del rilascio da parte del Comune di autorizzazione all’esercizio per le attività disciplinate da specifica normativa regionale ( S.A.M. ex D.P.G.R. 11.2.2003 n. 4/Reg. “Requisiti tecnici, igienico-sanitari e di sicurezza degli impianti e delle attrezzature per l’esercizio di attività ginniche, di muscolazione, di formazione fisica e di attività motorie per la terza età)

In sede di Commissione Prefettizia o Comunale per i locali di pubblico spettacolo destinati ad attività sportiva.

 

COSA OCCORRE (DOCUMENTI E MODULI)

 

Per il parere igienico-sanitario inoltrare la richiesta su specifico modello  (modulo 11 a)

corredata della documentazione relativa agli aspetti igienico-sanitari       (modulo 11 b) 

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 

• D.M. 18 marzo 1996 “Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi”
• L.R. 7 ottobre 2009 n. 40 Testo unico della normativa in materia di sport
• D.P.G.R. 11.2.2003 n. 4/Reg. “Requisiti tecnici, igienico-sanitari e di sicurezza degli impianti e delle attrezzature per l’esercizio di attività ginniche, di muscolazione, di formazione fisica e di attività motorie per la terza età”
• Norme Coni per l’impiantistica sportiva Delibera n. 1379/2008
• D.M. Interno 6/6/2005 ‘Modifiche al D.M. 18.3.1996 norme di sicurezza per costruzione e esercizio di impianti sportivi