Regione Liguria
Seguici su:
Cerca

MODULO 4: APERTURA ATTIVITA’ TURISTICO-RICETTIVA EXTRALBERGHIERA: CASA/E APPARTAMENTO/I VACANZE

A CHI È DESTINATO IL SERVIZIO

 

 

Le strutture ricettive sono esercizi aperti al pubblico, a gestione unitaria, che forniscono alloggio, eventualmente vitto e altri servizi accessori, in camere ubicate in uno o più stabili o in parti di stabile

La Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica effettua attività di vigilanza, verifica il rispetto dei requisiti strutturali edilizi, igienico-sanitari e tecnico-impiantistici.

Sono  CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE le unità immobiliari di civile abitazione ubicate in immobili esistenti, composte ciascuna da uno o più locali, arredate e dotate di servizi igienici e cucina autonomi, gestite unitariamente in forma imprenditoriale, per affitto a turisti, nel corso si una o più stagioni, con contratti aventi validità non superiori a dodici  mesi consecutivi.

 

 

COME PROCEDERE

 

 

1)    Presentare al protocollo generale ASL 5 , S.C. Igiene e Sanità Pubblica la richiesta di parere igienico-sanitario alla S.C.

  • posta elettronica certificata (pec)
  • raccomandata a/r
  • consegnata a mano 

2)    All’ Ufficio Regionale Turismo la richiesta di classificazione della struttura turistico-ricettiva

 

3)    All'ufficio Commercio del Comune (SUAP) dove si intende esercitare l'attività la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività ) su apposito modulo.

 

 

COSA OCCORRE (DOCUMENTI E MODULI)

 

 

Per il parere igienico-sanitario inoltrare la richiesta su specifico modello (modulo 4a) corredata della documentazione relativa agli aspetti igienico-sanitari (modulo 4b)

 

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 

Art. 22 della Legge Regionale 12/11/2014  n. 32 “Testo unico in materia di strutture turistico ricettive e norme in materia di imprese turistiche.”
D.G.R. n. 346 del 05.05.2017 ( disposizioni attuative  della legge 32/2014).